manual.sgml 23.3 KB
Newer Older
aymeric's avatar
aymeric committed
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395 396 397 398 399 400 401 402 403 404 405 406 407 408 409 410 411 412 413 414 415 416 417 418 419 420 421 422 423 424 425 426 427 428 429 430 431 432 433 434 435 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 446 447 448 449 450 451 452 453 454 455 456 457 458 459 460 461 462 463 464 465 466 467 468 469 470 471 472 473 474 475 476 477 478 479 480 481 482 483 484 485 486 487 488 489 490 491 492 493 494
<!doctype article public "-//OASIS//DTD DocBook V3.1//EN">

<article lang="fr">
<!-- DocBook file was created by LyX 1.1
  See http://www.lyx.org/ for more information -->
  <artheader id="manual">
   <title>
   MANUALE UTENTE LINPHONE
  </title>
  <author>
   Simon Morlat (simon.morlat@linphone.org)
  </author>
  <date>
   11-13-2001
  </date>
  </artheader>
  <sect1>
   <title>
   Introduzione
  </title>
  <para>
   Linphone è un semplice strumento di telefonia su rete. Permette di effettuare conversazioni tra due utenti utilizzando una modalità IP come Internet. Ecco l'equipaggiamento necessario per usare Linphone : 
  </para>
  <itemizedlist>
   <listitem>
   <para>
   Linux ( Può funzionare anche in altri ambienti come BSD, o altri  UNIX, ma non l'ho ancora testato personalmente.)
   </para>
  </listitem>
   <listitem>
   <para>
   Gnome 1.2 o superiore, installato ma non necessariamente usato.
   </para>
  </listitem>
   <listitem>
   <para>
   Una scheda sonora correttamente configurata.
   </para>
  </listitem>
   <listitem>
   <para>
   Cuffie o altoparlanti.
   </para>
  </listitem>
   <listitem>
   <para>
   Un microfono.
   </para>
  </listitem>
   <listitem>
   <para>
   Una connessione rete (Internet ad esempio), modem, scheda Ethernet ...
   </para>
  </listitem>
  </itemizedlist>
  <para>
    E' consigliabile chiudere tutte le applicazioni che fanno uso della scheda sonora prima di usare Linphone. Linphone è un programma libero, distribuito sotto la licenza pubblica GNU.
  </para>
  <para>
   ATTENZIONE : Questo strumento è distribuito SENZA GARANZIA. Leggere il file COPYING per maggiori dettagli. Questo significa tra l'altro che non dovete usare Linphone per chiamate confidenziali: non ha ALCUNA CODIFICA DI PROTEZIONE, e quindi può essere molto facile per qualche malintenzionato captare i flussi audio. Si noti inoltre che si raccomanda di non usare Linphone come utente root.
  </para>
  </sect1>
  <sect1>
   <title>
   Uso
  </title>
  <para>
   Linphone può essere usato in 3 modi diversi : 
  </para>
  <itemizedlist>
   <listitem>
   <para>
   Come applicazione (normale) : nel menu Gnome, Linphone dovrebbe apparire nella sezione Rete. Se non utilizzi Gnome, puoi lanciare Linphone da una finestra terminale, per esempio. Quando Linphone non è in esecuzione, non è possibile ricevere chiamate.
   </para>
  </listitem>
   <listitem>
   <para>
   Come applet Gnome : cliccando sul pannello Gnome col pulsante destro, aggiungere l'applet. Linphone apparirà nella sezione Rete. Apparendo nel pannello Gnome, Linphone è capace di ricevere chiamate anche se la sua finestra non è visibile. Se si vuol vedere la finestra principale, cliccare sull'applet. Quando c'è una chiamata, la finestra principale passa in primo piano, e sentirai gli squilli della chiamata.
   </para>
  </listitem>
   <listitem>
   <para>
   Come demone : questo è interessante per coloro che non utilizzano Gnome. Per esempio, per KDE, c'é una directory /home/user/.kde2/AutoStart/ dove si possono inserire le applicazioni che si vogliono lanciare ad inizio sessione. Nella directory citata, con l'aiuto di un gestore di file, aggiungere un collegamento cliccando col pulsante destro. Il comando da inserire è &quot;linphone -daemon&quot;. L'interfaccia prinicipale di Linphone non sarà visibile, e dunque, per farla apparire, si lanci Linphone normalmente, per esempio da una finestra terminale.
   </para>
  </listitem>
  </itemizedlist>
  </sect1>
  <sect1>
   <title>
   Come lanciarlo
  </title>
   <sect2>
    <title>
    Principi di base
   </title>
   <para>
    Linphone utilizza il protocollo SIP (Session Initiation Protocol) per effettuare chiamate con altri interlocutori. Il protocollo specifica che ciascuna persona dev'essere identificata da un URL sip della forma: sip:nome_utente@nome_host. Questo modo di chiamare le persone è molto simile a quello utilizzato per la posta elettronica.
   </para>
   <para>
    Nome_utente è il nome di un utente su una macchina, come il login su una macchina linux, per esempio. Nome_host è il nome di una macchina sotto forma di indirizzo IP, o più semplicemente sotto forma di dominio (es: linphone.org).
   </para>
   <para>
    Si noti che SIP è un nuovo protocollo di telecomunicazione fatto per essere semplice ed efficace su internet, che è totalmente diverso ed incompatibile con H.323. H.323 è il protocollo attualmente usato da NetMeeting e GnomeMeeting.
   </para>
   </sect2>
   <sect2>
    <title>
    Applicazione: due persone (Bob e Tom) si connettono ad internet con un modem analogico classico.
   </title>
   <para>
    Ecco il modo più semplice di procedere : 
   </para>
   <para>
    Prerequisito : 
   </para>
   <itemizedlist>
    <listitem>
    <para>
    Un modem da 28.8 Baud o più. 
    </para>
   </listitem>
   </itemizedlist>
   <para>
    Procedimento: 
   </para>
   <itemizedlist>
    <listitem>
    <para>
    Si è convenuto che Bob debba chiamare Tom alle 21.00. Alle 21.00, Tom si connette ad Internet utilizzando kppp, gppp o wvdial (o un altro). Una volta connesso ad internet, può lanciare Linphone. Aprendo la finestra delle statistiche di kppp o gppp, può vedere il suo indirizzo IP (altrimenti può digitare /sbin/ifconfig per vederlo). Il nome dell'interfaccia modem dev'essere ppp0.
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
    Di seguito, manda un messaggio a Bob dicendo : &quot;Il mio indirizzo IP è xxx.xxx.xxx.xxx&quot;.
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
    Bob legge l'email e riporta nella finestra di Linphone il nome e l'indirizzo IP della personne da contattare : Tom@xxx.xxx.xxx.xxx(L'indirizzo IP di Tom) e per finire, clicca sul pulsante Chiamare.
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
    Linphone suona a casa di Tom ...Tom risponde alla chiamata cliccando sul pulsante &quot;Rispondere&quot; ed a questo punto la conversazione può iniziare. 
    </para>
   </listitem>
   </itemizedlist>
   <para>
    Se si incontrassero problemi in uno di questi punti, si vada alla sezione 4 - Problemi.
   </para>
   </sect2>
   <sect2>
    <title>
    Test in locale: non hai nessuno da chiamare per il momento, ma vuoi controllare se Linphone funzioni davvero.
   </title>
   <para>
    <anchor id="sipomatic" ></anchor>A partire dalla versione 0.3.0, Linphone è dotato di un programma di test chiamato &quot;sipomatic&quot;. Sipomatic può rispondere automaticamente alle chiamate provenienti da Linphone. A voi la scelta :
   </para>
   <itemizedlist>
    <listitem>
    <para>
    Lanciare linphone.
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
    Lanciare sipomatic in una finestra terminale. Non siate sorpresi, sipomatic non possiede alcuna interfaccia grafica, ma non c'è bisogno di modificare quello che sta sotto. 
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
    In Linphone, menu Parametri, sezione Rete, scegliere &quot;lo&quot; come interfaccia di default. Applicare il cambiamento cliccando su OK. Digitare l'indirizzo S.I.P seguente nella finestra principale : sip:robot@127.0.0.1:5064. 127.0.0.1 è l'indirizzo locale del tuo computer, e robot è il nome da usare per chiamare sipomatic. 5064 è la porta con cui sipomatic può essere contattato. Normalmente si deve utilizzare 5060 per chiamare qualcuno, ma sipomatic fa eccezione : funziona con la porta 5064. Il motivo è che Linphone funziona già sulla porta 5060, ed è impossibile avere due applicazioni che utilizzino la stessa porta nello stesso momento, sulla stessa macchina. 
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
    Cliccare sul pulsante &quot;Chiamare&quot;. Dopo qualche secondo, sipomatic dovrebbe rispondere alla chiamata e vi dovrebbe dire un breve messaggio.
    </para>
   </listitem>
   </itemizedlist>
   </sect2>
  </sect1>
  <sect1 id="params">
   <title>
   Parametri di chiamata
  </title>
   <sect2 id="paramnetwork">
    <title>
    Rete
   </title>
   <itemizedlist>
    <listitem>
    <para>
    Lista delle interfacce di rete: bisogna scegliere un'interfaccia di rete da usare con Linphone. Se si vuole contattare qualcuno su Internet, bisogna scegliere l'interfaccia di rete connessa ad Internet. Per esempio, se si utilizza un modem, dovrà essere ppp0. Se non si è connessi ad alcuna rete, solo l'interfaccia di rete locale, chiamata lo, apparirà nella lista. L'unica scelta che si può fare in questo caso è chiamare <link linkend="sipomatic">sipomatic</link>.
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
    Tipo di connessione: scegliere il tipo di connessione utilizzata per connettervi alla rete che si desidera utilizzare. Questo aiuterà Linphone ad autoconfigurarsi in funzione della banda passante del tipo di connessione.
    </para>
   </listitem>
   </itemizedlist>
   </sect2>
   <sect2 id="paramrtp">
    <title>
    RTP
   </title>
   <para>
    RTP 
   </para>
   <itemizedlist>
    <listitem>
    <para>
    porta RTP:  Linphone utilizza la porta 7072 di default per inviare e ricevere segnali audio. Se la porta 7072 è usata da un'altra applicazione, la si cambi a piacere.
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
    Compensazione Jitter: questo numero rappresenta il numero di pacchetti audio che Linphone aspetta prima di farli sentire. Si aumenti questo numero se si sente male la voce, in modo da migliorare la qualità di trasmissione, ma attenzione: questo aumenta il ritardo (Si sentirà la voce dell'interlocutore qualche millisecondo più tardi). D'altro canto, se si utilizza un server perfetto, e si dispone di buoni driver audio, si può scegliere un valore basso fino a 3 pacchetti, sentendo così un ritardo trascurabile.
    </para>
   </listitem>
   </itemizedlist>
   </sect2>
   <sect2 id="paramsip">
    <title>
    SIP
   </title>
   <para>
    SIP (Session Initiation Protocol) è un protocollo che permette di stabilire sessioni telefoniche grazie ad un server IP. Semplificando, è ciò che permette di far suonare il telefono all'altro interlocutore, sospendere o terminare una chiamata quando uno dei due riattacca.
   </para>
   <itemizedlist>
    <listitem>
    <para>
    porta SIP: Linphone utilizza di default la porta 5060 per inviare / ricevere pacchetti SIP. Si raccomanda caldamente per la RFC del protocollo SIP di utilizzare questo valore. Non lo si cambi a meno che non si sappia davvero cosa si stia facendo.
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
    Indirizzo SIP: modifica nome utente e macchina a piacere. Beninteso, dare un nome di macchina quinon significa che questo nome sia conosciuto da altre macchine del server. Nemmeno Linphone userà il nome della macchina e preferirà usare l'indirizzo IP per comunicare con altre macchine.
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
    Usare un server segretario sip: si faccia questa scelta, se ci si vuole registrare su un server SIP (segretario) per ottenere servizi vari. Quando non si ha un indirizzo IP fisso, questo può essere interessante per permettere agli amici di chiamare. Vedere la sezione &quot;<link linkend="registering">enregistrement sur un serveur sip</link>&quot;.
    </para>
   </listitem>
   </itemizedlist>
   </sect2>
   <sect2 id="paramcodec">
    <title>
    Codec
   </title>
   <para>
    I codecs sono algoritmi per comprimere la voce. Per esempio, una voce digitalizzata a 16bit/8000Hz rappresenta un flusso di dati di 128kbits/secondo. Usando il codificatore vocale GSM, questo flusso è ridotto a 13kbits/secondo, senza perdita significativa di qualità.
   </para>
   <itemizedlist>
    <listitem>
    <para>
    Scelta dei codecs: Linphone può usare diversi codec. Usare i pulsanti posti a lato della lista dei codec in modo da porli nell'ordine preferito. Si badi bene, che in funzione del tipo di connessione alla rete, alcuni codec sono inutilizzabili. Questi appariranno in rosso e non saranno selezionabili. Si può decidere di usare o no un codec &quot;utilizzabile&quot; (in blu) cambiando il suo stato con l'aiuto del pulsante Attiva / Disattiva in fianco alla lista.
    </para>
   </listitem>
   </itemizedlist>
   </sect2>
   <sect2 id="paramaudio">
    <title>
    Parametri audio
   </title>
   <itemizedlist>
    <listitem>
    <para>
    Modo d'uso: se si ha installato il driver ALSA con una libreria ALSA &lt;0.9, si scelga ALSA per avere risultati migliori. Altrimenti, o se non si sa, usare OSS, che funziona sufficientemente bene.
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
     Scelta della fonte di registrazione: si può scegliere la fonte di registrazione per la voce. Nella maggior parte dei casi, sarà il microfono.
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
    Opzione auto-kill: scegliendo questa opzione, Linphone fermerà i server sonori (esd &amp;&num;38; artsd) che possono bloccare la periferica sonora e provocare così problemi problemi d'apertura delle periferiche da parte di Linphone in caso di bisogno. Si raccomanda di attivare questa opzione.
    </para>
   </listitem>
   </itemizedlist>
   </sect2>
  </sect1>
  <sect1>
   <title>
   Rubrica
  </title>
  <para>
   A partire dalla versione 0.4.1 Linphone dispone di una rubrica (menu connessione, rubrica), con la quale memorizzare indirizzi, e richiamarli facilmente quando si vuol chiamare.
  </para>
  </sect1>
  <sect1 id="registering">
   <title>
   Registrazione su un server sip
  </title>
  <para>
   E' possibile sottoscrivere alcuni servizi sui server sip remoti chiamati segretari, proxy o server ridiretti. Questi servizi possono essere:
  </para>
  <itemizedlist>
   <listitem>
   <para>
   ridirezione: Linphone chiede al server la creazione di un account &lt;sip:votre_nom@le_serveur_sip&gt;. Questo indirizzo potrà allora essere utilizzato dai tuoi interlocutori per connetterti. Un piccolo esempio concreto può essere utile: tu non sei altro che un internauta poverino, connesso temporaneamente grazie ad un modem 56k. La tua macchina non ha un nome di dominio conosciuto ed il tuo indirizzo IP cambia ad ogni connessione. E' impossibile per gli amici chiamare in mancanza dell'indirizzo IP, a meno che non lo si comunichi via posta elettronica, per esempio. Per risolvere questo problema, si può chiedere di avere un indirizzo su un server sip conosciuto dagli amici, fisso e sempre connesso. Per far ciò, specificare l'indirizzo del server nel menu parametri, sezione sip. Questo indirizzo è, per esempio, &lt;sip:server_esempio.com&gt; ed il nome utente è &ldquo;Bob&rdquo;. Linphone invia allora al server un messaggio per informare della corrispondenza tra l'indirizzo &lt;sip:bob@server_esempio.com&gt; e l'indirizzo IP attuale. D'ora in poi gli amici potranno chiamare usando questo nuovo indirizzo: le chiamate saranno ridirette automaticamente verso la tua macchina. Non ci sarà più bisogno di conoscere l'indirizzo IP, che cambia ogni volta, per contattarti. Ovviamente, si suppone che &lt;sip:server_esempio.com&gt; sia conosciuto da tutti gli amici.
   </para>
  </listitem>
   <listitem>
   <para>
   Proxy: è esattamente lo stesso principio, tranne che la ridirezione viene fatta in maniera trasparente ed invisibile dal Linphone del chiamante.
   </para>
  </listitem>
  </itemizedlist>
  <para>
   Il segretario specificato può essere utilizzato come proxy in uscita. In questo caso tutte le chiamate in uscita dal tuo Linphone saranno dirette verso tale server, che si suppone sia gestito da brave persone. E' quindi molto utile, per non dire indispensabile, che si usi Linphone su una rete privata, gestita da un firewall, anche se su un proxy sip è sicuramente attivo un firewall. 
  </para>
  <para>
   Per usare fin da subito un server sip, bisogna aprire il menu Parametri, SIP, e cliccare sul pulsante in fianco a &quot;Usa il segretario sip&quot;. Digitare l'indirizzo del segretario, e scegliere un nome utente non troppo comune, in modo da evitare conflitti di nomi. Dare un'indicazione del servizio che il server deve effettuare per te e cliccare sui pulsanti &ldquo;ridirezione&rdquo; o &ldquo;proxy&rdquo;. Selezionare anche l'opzione &ldquo;il server è un proxy in uscita&rdquo;  se sei dietro ad un firewall.
  </para>
  <para>
   Infine, confermando la scelta, Linphone comunicherà immediatamente con il  server SIP per ottenere i servizi richiesti. Allo stesso modo, in fase di uscita da Linphone, ci vorrà qualche secondo per togliere la registrazione dal server.
  </para>
  <para>
   Una lista di server sip può essere trovata a questo indirizzo: <ulink url="http://www.cs.columbia.edu/~hgs/sip/servers.html">http://www.cs.columbia.edu/~hgs/sip/servers.html</ulink>.
  </para>
  <para>
   Sfortunatamente, poiché alcuni di questi server non funzionano più, forse a causa della crisi e di fallimenti di società. Alcuni non sono utilizzabili poiché richiedono metodi di autentificazione non ancora implementati in Linphone. Per non perdere tempo, una lista di server sip pubblici funzionanti con Linphone è reperibile su <ulink url="http://simon.morlat.free.fr/english/servers.html">http://simon.morlat.free.fr/english/servers.html</ulink>.
  </para>
  </sect1>
  <sect1>
   <title>
   Uso dietro i firewall
  </title>
  <para>
   Linphone è in grado di funzionare dietro i firewall grazie ad un server proxy SIP in funzione sulla macchina firewall. Un tale server è in corso di sviluppo su <ulink url="http://osipproxy.sourceforge.net">http://osipproxy.sourceforge.net</ulink>. Ovviamente sarà libero e basato sulla libreria LGPL oSIP.
  </para>
  <para>
   Una volta che il server proxy sarà attivo, si potrà configurare Linphone per utilizzarlo. Per far ciò, andare in Parametri, sezione SIP e attivare la casella &ldquo;Usa il segretario SIP&rdquo;, indicare il suo indirizzo, ed attivare l'opzione &ldquo;il server è un proxy in uscita&rdquo;.
  </para>
  <para>
   C'è un caso in cui il  proxy non è indispensabile: quello in cui le macchine di reti private possiedano un indirizzo pubblico: il firewall filtra i pacchetti in entrata o uscita. Bisogna permettere a Linphone di funzionare con le macchine esterne, autorizzare il traffico UDP sulla porta SIP (di default 5060, è possibile cambiarla), e sulla porta RTP di ciascun Linphone nelle sottoreti. La porta RTP è parametrizzabile, come si è visto, nel menu Parametri.
  </para>
  </sect1>
  <sect1>
   <title>
   Problemi vari
  </title>
   <sect2>
    <title>
    Problemi di connessione
   </title>
   <blockquote>
   <para>
    Tento di chiamare il mio amico &lt;sip:toto@esempio.com&gt;, ma niente da fare, nessuno squillo.
   </para>
   </blockquote>
   <para>
    Bisogna verificare che Linphone usi l'interfaccia di rete a cui sei connesso con la rete su cui si trova il tuo amico. La lista delle interfacce disponibili si trova in Parametri, sezione Rete. Selezionarla. 
   </para>
   <para>
    Se il problema persistesse, potrebbe essere che il tuo amico non sia al momento raggiungibile.
   </para>
   </sect2>
   <sect2>
    <title>
    Problemi audio
   </title>
   <blockquote>
   <para>
    Linphone sembra connettersi correttamente, si sentono gli squilli, ma appena l'interlocutore risponde, non si sente o si capisce più nulla.
   </para>
   </blockquote>
   <itemizedlist>
    <listitem>
    <para>
    La maggior parte degli utenti ha di questi problemi poiché non è stata scelta l'interfaccia di rete corretta. Se si usa il modem, dev'essere ppp0. In ogni caso, l'interfaccia &ldquo;lo&rdquo; non permette di avere una comunicazione via rete. Serve solo per il test locale con sipomatic (vedere più avanti).
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
    Aumentare il livello sonoro di acquisizione ed emissione, usando i potenziometri posti nella finestra principale.
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
    Se la voce dell'interlocutore sembra vibrare o echeggiare, si può tentaredi aumentare il parametro comensazione jitter (Parametri, RTP). Ma attenzione, questo aumenta il ritardo nella controparte.
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
    Se Linphone nonriesce ad usare la scheda sonora, verificare che non sia utilizzata da qualche altro programma audio. 
    </para>
   </listitem>
    <listitem>
    <para>
    Infine, utilizzare il driver sonoro ALSA (vedere <ulink url="http://www.alsa-project.org">http://www.alsa-project.org</ulink>) , piuttosto che OSS, fornito con il kernel linux. Sfortunatamente la maggior parte delle distribuzioni usano ancora vecchi driver che hanno vari errori e problemi di ritardo. I driver ALSA danno risultati migliori. Si noti che se si cambiano driver, non c'è bisogno di ricompilare Linphone o di cambiare una qualsiasi configurazione. 
    </para>
   </listitem>
   </itemizedlist>
   </sect2>
  </sect1>
  <sect1>
   <title>
   Errori e suggerimenti
  </title>
  <para>
   In primo luogo, andare sul sito di Linphone <ulink url="http://www.linphone.org">http://www.linphone.org</ulink> e verificare di avere la versione più recente di Linphone. 
  </para>
  <para>
   Se Linphone si bloccassse, inviami direttamente un messaggio a bugs@linphone.org. Qualora Linphone non funzionasse, ma non si bloccasse, verificare bene di aver letto tutto il manuale prima di mandare un resoconto all'indirizzo indicato. In ogni caso invia più informazioni possibili relativamente al problema, in particolar modo i messaggi che compaiono quando lo si lancia da un terminale. Se desideri qualche altra cosa, non esitare ad inviarmi un messaggio a help@linphone.org.Tieni presente che l'aggiunta della modalità video e conferenza sono in programma. 
  </para>
  <para>
   Se qualcuno fosse interessato a fare traduzioni di Linphone, mi invii un file xx.po basato su quello in po/linphone.pot della distribuzione. Si può anche tradurre il manuale utente in altre lingue. In ogni caso, contattami qualora volessi maggiori dettagli.
  </para>
  </sect1>
  <sect1>
   <title>
   Autori
  </title>
  <para>
   Simon MORLAT (simon.morlat@linphone.org) ha scritto: 
  </para>
  <itemizedlist>
   <listitem>
   <para>
   Programma principale (src)
   </para>
  </listitem>
   <listitem>
   <para>
   Libreria RTP (lprtplib)
   </para>
  </listitem>
   <listitem>
   <para>
   osipua : la libreria Agente utente sip .
   </para>
  </listitem>
   <listitem>
   <para>
   Interfaccia per i driver audio (audio)
   </para>
  </listitem>
   <listitem>
   <para>
   Wrappers per i codecs lpc10-1.5, gsm e g711. 
   </para>
  </listitem>
  </itemizedlist>
  <para>
   Aymeric Moizard (jack@atosc.org) ha scritto la pila SIP oSIP usata da linphone. 
  </para>
  <para>
   La libreria GSM è stata scritta da: Jutta Degener and Carsten Bormann,Technische Universitaet Berlin.
  </para>
  <para>
   La librairie LPC10-1.5 par: Andy Fingerhut Applied Research Laboratory Washington University, Campus Box 1045/Bryan 509 One Brookings Drive Saint Louis, MO 63130-4899 jaf@arl.wustl.edu http://www.arl.wustl.edu/&tilde;jaf/
  </para>
  <para>
   Leggere i file di testo README nella directory gsmlib e lpc10-1.5 per maggiori informazioni.
  </para>
  <para>
   Le icone sono di Pablo Marcelo Moia ed il logo di Philippe Beau.
  </para>
  </sect1>
  <sect1>
   <title>
   Ringraziamenti
  </title>
  <para>
   Grazie a Daemon Chaplin per aver scritto Glade, il costruttore d'interfaccia grafica GTK+.
  </para>
  <para>
   Grazie agli autori del codice di LPC10-1.5 e GSM.
  </para>
  <para>
   Grazie a Joel Barrios ( jbarrios@-NO-SPAM-linuxparatodos.com ) per i suoi RPMS.
  </para>
  <para>
   Grazie a Pablo Marcelo Moiaper le icone.
  </para>
  <para>
   Grazie a Philippe Beau per la traduzione di questo manuale in francese, per il logo, e per il nuovo sito web che ha creato per Linphone.
  </para>
  <para>
   Grazie a Alberto Zanoni &lt;alberto.zanoni@-NO-SPAM-PLEASE!-tiscalinet.it&gt; per la traduzione di linphone e questo manuale in Italiano.
  </para>
  <para>
   <toc></toc>
  </para>
  </sect1>


</article>